area riservata
  
   cerca
 
 
 
09/12/2014
01/12/2014
14/11/2014
 
 
 elenco corsi completo  scheda del corso   stampa il corso
 
 
ESTRUSIONE E PRODUZIONE DI FILM, LASTRE, PROFILI E TUBI: COME GARANTIRNE LA COSTANZA DELLA QUALITA’  (29/12/A)
al Cesap (Zingonia - BG), martedì 15, mercoledì 16 e giovedì 17 maggio 2012


CESAP organizza un corso, tenuto dall’ingegner Mario Miani, per far conoscere una nuova “strategia” di conduzione degli impianti di estrusione monovite che permette di ottenere una qualità costante per ogni tipo di estrusi (tubi, lastre, film, raggette, filati ecc…) fin dall’avvio dell’impianto e durante  l’intero ciclo di produzione.

In particolare, tale nuova “strategia” è una tecnica di conduzione valida per qualsiasi impianto esistente che permette di garantire, nel tempo, una continua innovazione del processo di estrusione eliminando le instabilità e migliorando la qualità dell’estruso con conseguente diminuzione degli scarti, aumento della produttività e assicurando un  risparmio di energia.

Tale strategia mette in luce la fondamentale importanza del controllo della temperatura del fuso che determina la qualità dell’estruso e di conseguenza del profilo.

Durante il corso si analizzeranno, inoltre, i complessi fenomeni che coinvolgono il trasporto del materiale, la sua compattazione, la fusione, la miscelazione e le caratteristiche reologiche del materiale fuso che influenzano la caduta di pressione e la portata.


ORARI DEL CORSO

Dalle 9.45 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00, per tutti e tre i giorni.

I primi 10 minuti del primo giorno saranno dedicati alla presentazione del corso, dei partecipanti e del CESAP.


DESTINATARI

Il corso è rivolto ai responsabili di produzione, capi turno e capi reparto che vogliono confrontarsi con una nuova strategia di conduzione delle linee di estrusione, nonché agli addetti alla conduzione degli impianti che devono metterla in pratica.

 

DOCENTI

I docenti CESAP (ved. nostro sito www.cesap.com) hanno un’esperienza specifica pluriennale, maturata in una o più aziende del settore e aggiornata con continuità.

 

PROGRAMMA DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

Primo giorno

1.        descrizione della nuova strategia di conduzione degli impianti: differenza tra estrusione tradizionale ed estrusione del futuro;

2.        individuazione delle diverse fasi della produzione di un profilo (tubi, lastre, film, raggette, filati ecc…);

3.        descrizione degli organi fondamentali dell’estrusore: bocca di alimentazione, dosatori gravimetrici, bocchetta scanalata, geometria delle viti ed influenza sul processo di estrusione, viti barriera, elementi di shearing e miscelatori dinamici, breacker plate, filtri e miscelatori statici, pompe dosatrici

4.         origine delle pulsazione e metodi per la loro eliminazione

5.        importanza degli indicatori di pressione e di temperatura del fuso per un corretto controllo del processo

 

Secondo giorno

6.         grandezze reologiche, curva reologica

7.         flusso di un polimero fuso tra pareti (canale della vite)

8.         relazione pressione-portata per il flusso in canali di sezione specifica

9.         applicazione ed affidabilità dei dati reologici nella progettazione di teste e distributori

10.     teste di estrusione

-            criterio generale di progettazione e di verifica di qualsiasi tipo di testa/filiera

-            esempio di progettazione manuale di una testa piana con  i calcoli necessari

11.    parte sperimentale effettuata su un estrusore con pompa dosatrice appositamente strumentato per la lettura in più punti della temperatura e della pressione del fuso con conseguente rilievo della pressione, a portata costante, a monte della testa e del reggi-filtro effettuata usando 4 dischi forati con diametro dei fori diverso.

 

Terzo giorno

12.    calcolo della temperatura del fuso confrontando i dati di pressione ottenuti sperimentalmente con quelli calcolati usando le curve reologiche per rilevare le perdite di carico dei quattro dischi forati

13.     complesso testa-estrusore, analisi del processo di estrusione con monovite

-            modello pragmatico del funzionamento di un complesso testa-estrusore

-            stato del materiale plastico in ciascuna sezione della vite

-            influenza delle variabili di processo sulla qualità dell’estruso

14.    raccolta dati per la caratterizzazione e il controllo delle linee di produzione dei profili; elaborazione dei dati per ricavare le correlazioni invariabili.

 

In relazione a quanto sopra, si precisa che CESAP organizza anche un corso sugli estrusori bivite che presentano specifiche differenze e peculiarità rispetto agli estrusori monovite e un corso sulla realizzazione di modelli matematici per la progettazione e la verifica delle teste di estrusione per qualsiasi tipo di profilo.

 

Per ulteriori informazioni potete contattarci allo 035 884600 o all’indirizzo info@cesap.com. 




la scheda di adesione è inclusa nel file pdf
scheda del corso

CESAP srl Consortile – Sede legale: via Vienna 56 – 24040 Verdellino/Zingonia (BG) – tel 035 884600 – fax 035 884431 – e-mail: info@cesap.com
Codice fiscale/Partita IVA IT01011200167 – Capitale Sociale  interamente versato 97.500 euro – Registro Imprese Bergamo IT01011200167 – REA Bergamo 209967